La schiavitù moderna è una sfida anche per gli Uffici Acquisti


È stato pubblicato il report per il 2019 della Walk Free Initiatives che include il Global Slavery Index. Sui 183 Paesi analizzati 146 non gestiscono in modo soddisfacente i rischi legato alla schiavitù nelle catene di fornitura.

Le stime confermano che la schiavitù moderna è un crimine che colpisce tutti i paesi del mondo, compresi, forse sorprendentemente, paesi altamente sviluppati.

Tutte le analisi concordano nel ritenere che tale fenomeno, oltre ad essere umanamente inaccettabile, comporti un gravissimo rischio per una supply chain con possibili ripercussioni devastanti in termini reputazionali.

I budget dedicati alla prevenzione del rischio della presenza di fenomeni di schiavitù tra i propri fornitori e subfornitori stanno crescendo di anno in anno, pur con le elevate difficoltà d’indagine che presentano determinati paesi.

SC Italia, nel suo metodo orientato ad una Supply Chain sostenibile, affianca le aziende nel percorso verso l’azzeramento di questo gravissimo rischio.

Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Archive